mercoledì 7 agosto 2019

Un grande successo per il primo anno di Dance Inside: la scuola di Danza che sta spopolando in Campania


Napoli è sempre più ricca di giovani che cercano di riscoprire la loro identità attraverso le mille sfaccettature dell’espressione creativa confermandosi anche ai nostri giorni culla dell'arte e patria di grandi talenti. E anche la danza trova il suo spazio grazie all’iniziativa di giovani che provano a investire con grande passione nella loro terra: è questo il caso della maestra di danza Sabrina di Lauro, direttrice artistica di una scuola inaugurata meno di un anno fa nel cuore della città, in via Duomo, che si è subito distinta per il gran lavoro realizzato. Alla fine del primo anno accademico di Dance Inside infatti Sabrina ha realizzato con le sue allieve e con l’aiuto dell’insegnante Sabrina Camarda un saggio presso il teatro Bolivar che ha fatto tanto parlare anche per la presenza di tanti ospiti noti nel mondo dello spettacolo e della danza.

Fra i presenti Raimondo Todaro, ballerino professionista di Ballando con le stelle insieme alla collega Francesca Tocca di Amici. Ma non solo: per gli appassionati di musica una vera e propria sorpresa con Daniele Stefani che per l’occasione ha presentato il singolo che lancia il suo nuovo album, La Fiducia, realizzato con la collaborazione di Paolo Ruffini e Giusy Versace. E così dopo il suo primo singolo, divenuto colonna sonora del film Gomorra, e dopo aver portato la musica italiana nel mondo, fino in Cile dove è protagonista della versione spagnola del Musical Cat, Stefani sceglie l’evento della Dance Inside per far conoscere la sua nuova canzone.

All’interno della serata di arte e di spettacolo, dove si sono alternati diversi stili e coreografie di danza, si è distinta la prima diplomanda, Giulia Tammaro, che ha interpretato diversi ruoli accompagnata da un ballerino del San Carlo di Napoli. Un gran successo di cui la città va fiera, un modo per diffondere l’arte in tutte le sue forme: e dietro tutto questo c’è l’impegno e il lavoro di giovani napoletani che credono nella loro terra e nei loro sogni.